Angelo Ianzano il consigliere comunale più suffragato d’Italia. E’ Infermiere a Casa Sollievo della Sofferenza.

0

Angelo Ianzano, infermiere e candidato indipendente, è percentualmente il consigliere comunale più suffragato d’Italia. E’ stato eletto nella sua San Marco in Lamis in Puglia.

E’ Angelo Ianzano, 54 anni, Infermiere iscritto all’OPI di Foggia, di stanza presso il Pronto Soccorso della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, il politico dell’anno, con le sue 1014 preferenze su 2533 voti di lista va oltre ogni previsione di consensi.

Ianzano, già vice-sindaco della città di San Marco in Lamis (FG), assieme al suo movimento civico di espressione cattolico-centrista, appoggiava il candidato sindaco Michele Merla del Partito Democratico, riconfermato ovviamente anche lui alla guida della macchina amministrativa.

Lo avevo già intervistato 5 anni fa per un altro giornale. Anche allora risultò tra i consiglieri comunali più eletti d’Italia. Ieri ha allargato il suo consenso. Con la lista che ha ottenuto circa 700 voti in meno delle elezioni precedenti riesce a raggiungere e superare da solo i 1000 voti.

Questo dimostra che quando gli Infermieri scendono in politica possono fare la differenza. Ianzano è sempre stato disponibile con tutti, non ha mai negato un sorriso e un aiuto a nessuno. E ciò in qualità di Infermiere e di politico. Ora ha ricevuto il ringraziamento di quanti lo stimano e lo apprezzano per quello che fa quotidianamente.

Per lui si aprono strade ancora più importanti e già si pensa ad una sua candidatura alle prossime politiche.

E’ tutto da vedere, lui non si monta la testa e ringrazia i lettori: “vorrei abbracciarvi uno per uno, ma siete tantissimi, lavorerà per tutti voi e per la collettività della città che amo di più al mondo, la mia San Marco in Lamis; assieme faremo grandi cose”.

Oltre ad essere un bravo e conosciuto professionista della salute già da domani sarà nominato vice-sindaco nella città d’origine.

Ianzano si è diplomato Infermiere Professionale nel 1988 presso la scuola “San Giovanni di Dio” degli Ospedali Riuniti di Foggia. Attualmente lavora presso il servizio di Pronto Soccorso e 118 – DEA di II LIV dell’IRCCS “Casa sollievo della sofferenza” di San Giovanni Rotondo. È sposato con Annamaria, pure lei Infermiera nell’Ospedale di Padre Pio (DH Di Ematologia) e ha tre figli (CarlaCristina e Antonio).

È stato parte attiva nel Collegio IPASVI di Foggia per un ventennio (oggi OPI), inizialmente come revisore dei conti supplente, poi come Presidente dei Revisori dei conti (nel triennio della carica si è proceduto all’acquisto della sede del collegio in Viale Giotto); ha ricoperto per quattro mandati la carica di membro del consiglio direttivo.

Ore dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche fa parte il fratello Giulio.

“Oltre all’Infermieristica la mia passione è la corsa e gli spettacoli con la Compagnia teatrale ACLI, gruppo molto affiatato, costituito 18 anni fa del quale da circa 3 anni sono presidente; non ultima, l’attività politica” – ci spiegava tempo fa.

Buon lavoro Angelo.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here