Contributi dall’Ente Turismo per le Aziende. Obiettivo prevenzione e sicurezza dei luoghi di lavoro.

0
ente bilaterale turismo

Contributi dall’Ente Turismo per le Aziende. Obiettivo prevenzione e sicurezza dei luoghi di lavoro. Ecco come richiedere i fondi.

Misure di rafforzamento della prevenzione e sicurezza dei luoghi di lavoro, arrivano contributi per le Aziende.

In via straordinaria e temporanea, in presenza di iniziative adottate in applicazione del “Protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione virus COVID19 negli ambienti di lavoro” sono previsti contributi, volti a sostenere interventi aziendali destinati a rafforzare la prevenzione e la sicurezza nei luoghi di lavoro, come di seguito disciplinato, dal 01.03.2020 al 30.11.2021 :

Contributo per interventi concernenti la messa in sicurezza degli ambienti di lavoro, ovvero per l’acquisto di:

  • Mascherine filtranti FFP2 e chirurgiche;
  • Dispositivi di protezione oculare;
  • Indumenti di protezione individuale (Guanti, tute, camici)
  • Calzari e/o sovrascarpe;
  • Dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea (Termometri laser, termoscanner);
  • Detergenti e soluzioni disinfettanti;
  • Dispositivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barriere e pannelli protettivi, comprese le spese di installazione;
  • Test rapidi antigenici per la rilevazione di antigene sars-cov-19

Contributo per interventi concernenti la messa in sicurezza degli ambienti di lavoro, ovvero per interventi di:

  • sanificazione degli ambienti e delle attrezzature;
  • rifacimento di spogliatoi e mense;
  • realizzazione di spazi medici, ingressi e spazi comuni.

Per accedere a suddetti contributi, il rappresentante legale della ditta richiedente, in regola con la contribuzione prevista  a favore dell’EBT, a far data dal 01 gennaio 2019, deve autocertificare che per le succitate spese, l’azienda  non ha già beneficiato di contributi pubblici, credito di imposta o altro intervento previsto dalla normativa nazionale e/o regionale, allegando le fatture quietanzate con indicazione dei DPI acquistati (quantità, prezzo unitario, prezzo totale) o con l’indicazione della prestazione d’opera effettuata, nonchè del documento illustrativo della finalità connessa alla salvaguardia della salute e della sicurezza dei lavoratori. Poiché la disponibilità di risorse dovrà tener conto del gettito riveniente dalla  provincia di competenza, con riferimento all’anno 2019, il contributo riservato all’azienda sarà pari al 80 % dell’importo della fattura al netto dell’IVA (ove prevista), fino ad un massimo di € 500.00 (cinquecento) e la domanda di contributo dovrà essere presentata attraverso il sistema associativo datoriale in capo ai Soci di questo Ente Bilaterale del Turismo.

Il suddetto contributo a favore  sarà erogato una sola volta per singola matricola INPSLa domanda dovrà essere presentata sulla modulistica predisposta, qui scaricabile, e, trasmessa all’indirizzo PEC: pec@pec.ebtpuglia.it. Saranno esaminate le sole domande di contributo per il rafforzamento della prevenzione e sicurezza dei luoghi di lavoro, corredate di tutti i documenti richiesti, correttamente compilate, se pervenute entro il 30.11.2021 (farà fede la data presente sulla ricevuta di consegna della PEC).

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here