Covid-19: 200 casi per Foggia, 150 per San Giovanni, 66 per San Marco

0

Ecco i dati ufficiali, al 28 – 29 aprile 2020, relativi ai casi confermati di positività al Covid19, in Provincia di Foggia, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, indicabile tra la fine di febbraio e la prima decade del marzo 2020. I dati fanno riferimento a quanto dichiarato stamani in esclusiva a StatoQuotidiano.it dal Direttore generale dell’ASL Foggia. dr. Vito Piazzolla. Segue un ulteriore testo relativo a un’analisi sulla gestione e sulla situazione in atto, a cura dell’Azienda sanitaria con sede nel capoluogo dauno.

“I dati per Manfredonia, da inizio emergenza (fine febbraio/prima decade di marzo) al 28/29 aprile 2020 sono: almeno 50 casi confermati di positività al Covid (altri test in corso,ndr), 25 guariti, 6 o 7 decessi, 20/21 attuali assistiti, dunque ancora configurabili come positivi”.

Con gli stessi parametri (aggiornamenti al 28/29 aprile, da inizio emergenza):

Area geografica San Giovanni Rotondo: “150 casi confermati, 61 guariti”.

Torremaggiore: “Oltre 90 casi confermati, 18 guariti”.

San Marco in Lamis:  “66 casi confermati (sempre al 28/29 aprile 2020 da inizio emergenza, come per tutti i dati che si stanno riportando, ndr), 16 guariti, ma il numero delle guarigioni è probabilmente maggiore”.

Foggia: “Almeno 200 casi in totale, guariti 50 cittadini, attualmente più di 100 sono in isolamento domiciliari, 13 i deceduti”.

Cerignola: “Segnaliamo un incremento anomalo per la città ofantina, dettato probabilmente da contagi nei nuclei familiari o da ambito ospedaliero, diffusione del virus per cittadini impiegati come personale sanitario. 82 i positivi, ma Cerignola si posiziona al di sotto della nostra media provinciale (16.4%, incidenza cumulativa per 10.000 abitanti in Provincia di Foggia). A questi 82 positivi bisogna sottrarre 20 guariti, 15 deceduti, e circa 50 cittadini risultati positivi tra isolamento domiciliare (30) e 18/19 ricoverati”.

San Severo: “27 i guariti”. Il dottor Piazzolla non conferma il dato comunicato dal sindaco Miglio lo scorso 25 aprile (“109 casi in totale, 104 escludendo i decessi”,ndr). “Non mi risultano questi dati, probabilmente in eccesso”.

“Ricordo – dice ancora il dr. Piazzolla – che il 52 – 53% dei cittadini della Provincia di Foggia risultati positivi al Covid19 sono guariti a casa. Nei dati complessivi (1.044 casi in totale al 30 aprile 2020,ndr) vanno considerate i focolai emersi nelle strutture socio sanitarie, a Troia, a Bovino, in ambito ospedaliero, che naturalmente hanno inciso profondamente per i dati complessivi”.

Covid. Report provinciale. Foggia, riduzione poi improvvisa risalita

Incidenza (RSI) casi COVID-19, per comune: Manfredonia 54.6% (SLIDE) dati ufficiali al 22 aprile 2020, report a cura delle Direzioni strategiche, dei Laboratori SARS-CoV-2 e degli Operatori delle Aziende ed Enti del Servizio Sanitario provinciali.

A cura di Giuseppe de Filippo – g.defilippo@statoquotidiano.it 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here