Deceduta paziente della residenza “Villa Mele” di Rodi, era risultata positiva al tampone

0

In un comunicato video il Sindaco di Rodi Garganico, Carmine D’Anelli, ha voluto informare la popolazione sugli ultimi avvenimenti che hanno coinvolto la residenza socio sanitaria “Villa Mele”. Una paziente della struttura ha infatti presentato dei sintomi riconducibili al Covid-19. Trasportata tempestivamente in ospedale è stata sottoposta al tampone faringeo, risultato positivo. La donna, originaria di San Severo è deceduta in ospedale dopo il ricovero.

Nella struttura, a poche ore dalla conferma dell’esito del tampone, sono stati attivati tutti i protocolli di sicurezza necessari, compreso i tamponi per tutti gli ospiti e il personale. Il Sindaco rassicura la popolazione: “La macchina è partita immediatamente, direttamente sul nascere, dovete stare tranquilli e continuare a osservare le regole”. Nella giornata di domani si sapranno gli esiti dei tamponi, nel frattempo è scattata la quarantena per il personale, composto da 30 operatori provenienti da Rodi Garganico, Vico del Gargano, Ischitella, Cagnano Varano, San Nicandro Garganico, Apricena e San Severo.

D’Anelli ha fornito i nominativi a tutti i sindaci delle città in cui risiedono i dipendenti della struttura, in modo da essere trasmessi ai relativi organi preposti e ai medici di base. (Ornella DI MAGGIO)

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here