Duro colpo alla mafia, sequestrato tesoro al capoclan Testa

0

Un ristorante, un’autorimessa, due abitazioni, un locale commerciale, un autoveicolo, otto conti correnti bancari e tre conti deposito, per un vale complessivo di 800mila euro.

È quanto ha sequestrato questa mattina la Polizia di Foggia a Severino Testa 50 anni, ritenuto esponente della criminalità di San Severo (Foggia), con precedenti per associazione mafiosa, stupefacenti e reati contro il patrimonio.

Era finito in carcere a giugno dello scorso anno nell’ambito dell’operazione Ares, che portò all’arresto di una cinquantina di affiliati della criminalità organizzata sanseverese.
Il provvedimento di sequestro anticipato d’urgenza è stato emesso, su richiesta del Questore di Foggia, dal Tribunale di Bari – III Sezione Penale -Misure di Prevenzione.

Le indagini, estese ai familiari e ad alcuni prestanome, hanno evidenziato per Testa la disponibilità diretta e indiretta di beni per un valore sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here