No-Vax imbrattano muri cimiteriali a San Nicandro Garganico.

0

Il sindaco Matteo Vocale scende in campo per dire basta allo scempio: “va bene la protesta, ma si abbia rispetto almeno dei morti”.

Sindaco di San Nicandro Garganico, Matteo Vocale, è su tutte le furie dopo la notizia dell’imbrattamento con spray rosso delle mura perimetrali del locale cimitero.

Ora si sta rasentando il ridicolo e i no-vax non se la prendono solo con i vivi che hanno deciso di vaccinarsi, ma anche con gli inerti morti, che nulla c’entrano con una battaglia che ha nemmeno motivo di esistere.

“Capisco l’esigenza di manifestare, ma quando manca il rispetto, questa volta anche dei morti… no. Vergognatevi!!!” – è il commento a freddo del sindaco Vocale.

Sul caso starebbero già indagando le forze dell’ordine.

“Ringrazio il dipendente Amedeo Coppola, gli operai e il responsabile del servizio Servizio Manutenzione, il custode del cimitero Mario Meola e il comandante Pietro Bortone per la celerità nel ripristino del muro cimiteriale imbrattato la scorsa notte e la formalizzazione della denuncia contro ignoti.
È stato anche sollecitato l’operatore titolare della torre luminosa del piazzale, per l’immediato ripristino delle luci.
Intanto procedono i lavori di pulizia del cimitero, lo sfalcio delle erbacce su strade e marciapiedi e il rifacimento della segnaletica orizzontale (ci scusiamo per qualche disagio, necessario)” – ha comunicato poco fa Vocale.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here