Quattro uomini beccati in flagranza di reato dai carabinieri mentre stavano cannibalizzando un auto appena rubata

0
carabinieri

Giovedì notte, la Centrale Operativa della Compagnia di Cerignola, allertata da una compagnia assicurativa che aveva individuato la posizione GPS di una autovettura Ford Mondeo rubata poco prima a Bisceglie (BT), ha inviato nell’agro tra Trinitapoli e Barletta una pattuglia di Carabinieri della Stazione di San Ferdinando di Puglia per le immediate ricerche del veicolo.

I militari hanno intercettato in località Canne della Battaglia, in un uliveto, al buio, l’auto rubata, sorprendendo quattro individui, a volto coperto, che, con degli arnesi da scasso, stavano per cominciare a cannibalizzare il veicolo.

Alla vista dei Carabinieri, i quattro hanno abbandonato l’auto e gli arnesi da scasso e si sono dati a precipitosa fuga a bordo di un’altra autovettura parcheggiata nei pressi, con il motore acceso, facendo presto perdere le proprie tracce. I militari hanno quindi recuperato l’auto rubata, pressoché intatta, ed hanno sequestrato i vari arnesi lasciati sul posto dai malviventi, tra cui un piede di porco, taglierini, cacciaviti di varie dimensioni, un disco per flex e cablaggio per batterie d’auto. Il veicolo, del valore di circa 30.000 euro, è stato restituito al legittimo proprietario. Proseguono gli accertamenti dei Carabinieri della Compagnia di Cerignola volti ad identificare i quattro fuggitivi.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here