Regione: si lavora affinché le Banche anticipino la cassa integrazione ai lavoratori.

0

Si è svolta una videoconferenza tra Regione Puglia – alla Presenza dell’Assessore
Sebastiano Leo, del consigliere Domenico De Santis e del direttore di Puglia
Sviluppo Antonio Devito – Istituti Bancari e parti sociali per definire un protocollo
quadro che prevede la liquidazione anticipata degli ammortizzatori sociali per il
sostegno al reddito dei lavoratori di aziende in difficoltà a causa dell’emergenza
sanitaria Covid-19.

Il protocollo prevede l’attivazione di finanziamenti individuali da parte degli istituti
bancari a costo zero e a tasso zero per lavoratori dipendenti di aziende che hanno
fatto ricorso agli ammortizzatori sociali Cigo, Cigs, Cigd e dei fondi bilaterali.

Il finanziamento si configura come un anticipo sugli ammortizzatori sociali spettanti al
lavoratore per supportarlo nei periodi di temporanea assenza di reddito, in attesa di
percepire da parte dell’Inps le indennità di sostegno al reddito spettanti.

Per martedì è prevista la sottoscrizione del protocollo e saranno resi noti i dettagli.
“Siamo state tra le prime regioni italiane a sottoscrivere, in data 20 marzo, con le
organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali un  Accordo  Quadro ampio e
inclusivo  per la fruizione della Cassa Integrazione in Deroga a causa di questa
drammatica emergenza sanitaria, e oggi siamo tra le prime regioni italiane a
prevedere, grazie alla firma di questo Protocollo, la possibilità di un finanziamento,
da parte degli istituti bancari, a tasso e costo zero, che si configura come un anticipo
sulla cassa spettante al lavoratore. Ringrazio l’ABI, le singole banche e le parti
sociali per la buona riuscita del Protocollo che rappresenta una novità assoluta nel
panorama italiano.

“Quando martedì firmeremo il protocollo consentiremo ai lavoratori di richiedere online velocemente l’anticipo della cassa”, ha commentato al termine della riunione di ieri l’assessore all’istruzione, alla formazione e al lavoro Sebastiano Leo.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here