Torremaggiore, il Sindaco blinda la città per le feste pasquali

0

“Arriva Pasqua e tutti, giustamente, ci preoccupiamo di cosa potrebbe accadere domenica e lunedì dell’Angelo, considerata la forte inclinazione ad evadere la regola del Restate a Casa!

Non ho molti mezzi per “rinchiudere” i cittadini nelle proprie abitazioni e, per quanto possa fare leva sulla Polizia Locale, è palese che nessuna pattuglia ha il “dono dell’ubiquità” (L’ubiquità è la capacità di trovarsi in ogni luogo nello stesso momento).

Pertanto, nonostante il governo abbia limitato notevolmente i “poteri” dei sindaci, ho ritenuto comunque opportuno emettere l’ordinanza allegata qui di seguito, CON LO SCOPO PRINCIPALE DI ELIMINARE QUALUNQUE ALIBI AI CITTADINI IRRESPONSABILI CHE LE INVENTANO TUTTE PUR DI USCIRE DI CASA. E considerato che, anche io sono consapevole della grande tendenza a continuare a riunirsi in famiglia per consumare appetitosi pranzetto, ma non avendo possibilità di intrufolarsi casa per casa, con la presente ordinanza, intanto vi tolgo l’alibi per scendere in strada. Così facendo, non c’e autocertificazione che regga nelle giornate di Pasqua e Pasquetta!


Ora voi mi scriverete che servono più controlli e io vi garantisco che i rinforzi io li ho chiesti, ma non ho la possibilità di fare telefonate e scrivere lettere con delle dirette Facebook agli organi competenti per dare dimostrazione ai “san Tommaso” di turno, quindi, per rispondere a chi dice che prima di fare un’ordinanza bisogna pensare a farla rispettare, io rispondo che io mi sto impegnando a far aumentare i controlli per quello che è in mio potere, tu ( è un “tu” generico) cittadino polemico, impegnati a RISPETTARE LE REGOLE E RESTA A CASA e se vedi qualcuno che evade, chiama i carabinieri e nel frattempo ammonisci! Fai anche “tu” la tua parte che le chiacchiere se le porta via il vento!


In questo momento ci so o così tanti problemi collegati agli ultimi accadimenti e alla notevole crescita dei contago, che le polemiche inutili di sicuro non mi aiutano”.

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here