Viola le prescrizioni della detenzione domiciliare. Torna in carcere

0

Stava scontando in carcere la pena della reclusione per traffico di sostanze stupefacenti ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Dallo scorso 29 aprile gli era stata concessa la misura alternativa della detenzione domiciliare presso la sua abitazione, a Stornara.

È lì che i Carabinieri della locale Stazione, durante i controlli di routine, in due diverse circostanze, lo hanno trovato in compagnia di soggetti pluripregiudicati, in violazione alle prescrizioni a lui imposte.

Sono quindi scattate le segnalazioni dei militari all’Ufficio di Sorveglianza di Pescara, che, ritenendo il comportamento M.M. cl.’65, incompatibile con la prosecuzione della detenzione domiciliare, ha emesso nei suoi confronti un decreto di sospensione provvisoria della misura alternativa della detenzione domiciliare, disponendo il suo trasferimento in carcere. Il provvedimento è stato eseguito alcuni giorni fa dai Carabinieri di Stornara.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here