Cerca
Close this search box.

San Giovanni Rotondo, entra nel vivo il XIV torneo di volley AVIS in memoria di Ilaria e Luciana Pia

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

San Giovanni Rotondo, entra nel vivo il XIV torneo di volley AVIS in memoria di Ilaria e Luciana Pia. Ha preso il via lo scorso 10 giugno e sta entrando sempre più nel vivo, la Quattordicesima edizione dell’atteso Torneo di Pallavolo AVIS in memoria di Luciana Pia CAPUANO e Ilaria PLACENTINO, vittime del terremoto della Città de L’Aquila.

Il torneo è diventato, nel tempo, un appuntamento sportivo fisso dell’estate sangiovannese che ha fatto registrare una crescente partecipazione sia di atleti, quest’anno con il numero record di 177, sia di pubblico, che ogni sera tifa, occupando tutti i posti a sedere della palestra esterna della “Galiani”.

La novità del 2024 è aver “sdoppiato” il torneo, consentendo l’iscrizione al girone “amatoriale” oppure a quello “pro”. Siamo particolarmente felici delle 10 squadre che gareggiano nel girone amatoriale perché per lo più costituite da ragazzi e ragazze degli istituti superiori del nostro paese, molti dei quali hanno partecipato alle nostre giornate di sensibilizzazione al dono del sangue.

Inoltre, anche quest’anno come ormai d’abitudine, si sono iscritte squadre che provengono da paesi limitrofi, come San Marco in L. e Manfredonia; a queste e ad altre squadre, si aggiungono per la prima volta, atleti di San Severo e Mattinata. Con un pizzico d’orgoglio, possiamo dire che la nostra Associazione offre l’occasione di sfidarsi e divertirsi a giovani e meno giovani, riuscendo a valicare i confini comunali!

Il torneo è per l’AVIS l’occasione giusta sia per ribadire l’importanza della donazione del sangue, specialmente nel periodo estivo, quando le scorte presso il nostro ospedale scarseggiano e spesso si verificano emerge e urgenze non preventivabili sia per contribuire alla diffusione di stili di vita equilibrati e sani, in cui lo sport, in ogni sua forma, gioca (è proprio il caso di dirlo) un ruolo fondamentale!

Invitiamo, quindi, tutti: di mattina ad andare a donare presso il Centro Trasfusionale di Casa Sollievo della Sofferenza, dalle 08:00 alle 13:00 e di sera a venire al torneo per trascorrere qualche ora di sano divertimento! – è quanto si legge al termine della inviata a Vocedelgargano a firma della Presidente prof.ssa Tonia NARDELLA.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *